Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

A San Severo per crescere

Set 18, 2021 | Partite

A San Severo per crescere

Alla vigilia dell’ultimo match del Girone Bianco di Supercoppa, abbiamo analizzato il momento con coach Maffezzoli.

Coach, nonostante la vittoria casalinga contro Nardó, durante le interviste del dopo gara non pareva soddisfatto a pieno dalla prestazione: cosa ha chiesto ai suoi ragazzi in vista del prossimo match?

É normale non essere soddisfatti a pieno di quello che si vede in questo momento della stagione. É chiaro che siamo una squadra nuova per otto decimi e che ha bisogno di tempo per lavorare ed è ovvio che all’interno della stessa partita ci siano degli up & down importanti.
La prima richiesta è quella di provare a limitare questi alti e bassi e provare ad essere più costanti in quello che proponiamo.

Che tipo di avversario è San Severo? Quali sono i suoi punti di forza e dove potremmo andare in difficoltà contro una squadra del genere?

San Severo è una squadra giovane, che è ancora in attesa di inserire il secondo straniero ma devo dire che nello scorso turno di supercoppa (ndt San Severo – Fabriano 84-72) mi ha impressionato: grandissima energia, grandissimo coinvolgimento da parte di tutti, una metà campo difensiva che sicuramente ha creato un’unità di intenti che poi si è vista anche in attacco, dove non sono Sabin dipendenti ma hanno dimostrato di avere già altre frecce al loro arco. Inoltre si va a giocare in trasferta, il che costituisce una spinta emotiva in più per chi gioca a casa e richiede uno sforzo ulteriore per gli ospiti.

Che tipo di gara ci attende?

Ci attende sicuramente una partita intensa, hanno dimostrato contro Fabriano che se sono messi nelle condizioni di poter imporre il loro gioco e la loro aggressività, diventano poi una squadra assolutamente temibile e noi dobbiamo essere bravi ad impattare l’energia e poi ad andare a colpire su quelle che reputiamo essere delle situazioni in cui abbiamo vantaggio.

A questo punto della stagione, come valuta il percorso di crescita dei suoi ragazzi?

Il percorso è ancora molto lungo per fare una valutazione adesso. É chiaro che siamo migliorati in difesa e cominciamo a maneggiare con un po’ più di confidenza le regole del nostro sistema difensivo. Dobbiamo sicuramente crescere molto di più nella metà campo offensiva, dove ancora non siamo fluidi e tendiamo a fermare un po’ troppo la palla. Ovviamente, nel primo periodo, come tutti, si è deciso di dedicare molto tempo alla fase difensiva, dove adesso stiamo iniziando a diventare abbastanza solidi in quelle che sono le nostre idee, sicuramente dobbiamo crescere molto di più nell’altra metà campo.

Se dovessi chiederle un suo giudizio sulla situazione attuale del girone, cosa mi direbbe?

È un girone che sulla carta era equilibrato e posso dire che queste prime quattro partite lo stanno ribadendo. Nessuna squadra è in vetta alla classifica e quindi a prescindere ogni verdetto verrà rimandato a quest’ultima partita. È quindi molto equilibrato, tra squadre dello stesso girone del campionato che hanno lo stesso obiettivo, quindi è sicuramente utile cominciare a studiare degli avversari del genere.

Federico Ionata

Staff comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Gremiamo il palazzetto!

Gremiamo il palazzetto!

Dopo il finale amaro del match contro Cividale, per la Mokambo non è certo tempo di rimpianti: domenica è già tempo dell’esordio casalingo, con i nostri ragazzi che affronteranno un’affamata Orasì Ravenna. Anche giallorossi, dopo il ko interno contro Pistoia (71-101),...

Chieti cede sul più bello, a trionfare è Cividale

Chieti cede sul più bello, a trionfare è Cividale

Nonostante la pesante assenza di Vrankic, la Mokambo va ad un tiro dalla vittoria: dopo 40 minuti di vera battaglia agonistica a spuntarla è la UEB Gesteco Cividale. Dopo un avvio punto a punto (con Ancellotti che inchioda il 6-6 dopo poco più di 3 minuti dall’inizio...

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Il centro russo di formazione italiana di 208 cm per 110 kg proviene da Cantù (0,8 ppg e 1,5 rpg). Il giovane 2001 prodotto del settore giovanile di Cantù (PGC) arriva in Italia nel 2017 e si è subito messo in mostra nella Next Gen Cup. Nella stagione 2020-2021, il...

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Raggiunto dai nostri microfoni dopo il turno di sosta, l’assistant coach Di Paolo inquadra il momento in casa Lux in vista dell’importante sfida casalinga contro San Severo. Come si è allenata la squadra in questa settimana di pausa forzata dall'attività agonistica?...

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

La rimonta della Lux si spegne sul più bello: al Palasport città di Frosinone è Roma a trionfare (74-66). Il migliore dei biancorossi, per spirito di sacrificio e vena offensiva, è Amici (21 punti), per i padroni di casa una prestazione monstre di Maglietti (18...

Sfida ai leoni bizantini

Sfida ai leoni bizantini

Archiviato il turno infrasettimanale con il nefasto match contro Forlì, per la Lux è tempo di preparare la prossima difficile sfida: al PalaTricalle Sandro Leombroni infatti andrà in scena l’importantissimo match contro l’Orasì Ravenna. La compagine guidata da coach...

Siamo un gruppo che vuole far bene!

Siamo un gruppo che vuole far bene!

Dopo tanta attesa, finalmente l’ora sta per scoccare: Coach Rajola ci presenta il momento di forma della squadra in vista del debutto stagionale in campionato. Archiviata la Supercoppa, che tipo di indicazioni ha ricevuto dalla squadra? Le indicazioni che ho ricevuto...

È ora di fare sul serio!

È ora di fare sul serio!

Dopo la kermesse della Supercoppa, il countdown che ci separa dal campionato è presto agli sgoccioli: la Mokambo si appresta ad affrontare l’insidiosa trasferta di Cividale. La compagine friulana è allenata da un coach navigato ed importante per la categoria come...