Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

A San Severo per crescere

Set 18, 2021 | Partite

A San Severo per crescere

Alla vigilia dell’ultimo match del Girone Bianco di Supercoppa, abbiamo analizzato il momento con coach Maffezzoli.

Coach, nonostante la vittoria casalinga contro Nardó, durante le interviste del dopo gara non pareva soddisfatto a pieno dalla prestazione: cosa ha chiesto ai suoi ragazzi in vista del prossimo match?

É normale non essere soddisfatti a pieno di quello che si vede in questo momento della stagione. É chiaro che siamo una squadra nuova per otto decimi e che ha bisogno di tempo per lavorare ed è ovvio che all’interno della stessa partita ci siano degli up & down importanti.
La prima richiesta è quella di provare a limitare questi alti e bassi e provare ad essere più costanti in quello che proponiamo.

Che tipo di avversario è San Severo? Quali sono i suoi punti di forza e dove potremmo andare in difficoltà contro una squadra del genere?

San Severo è una squadra giovane, che è ancora in attesa di inserire il secondo straniero ma devo dire che nello scorso turno di supercoppa (ndt San Severo – Fabriano 84-72) mi ha impressionato: grandissima energia, grandissimo coinvolgimento da parte di tutti, una metà campo difensiva che sicuramente ha creato un’unità di intenti che poi si è vista anche in attacco, dove non sono Sabin dipendenti ma hanno dimostrato di avere già altre frecce al loro arco. Inoltre si va a giocare in trasferta, il che costituisce una spinta emotiva in più per chi gioca a casa e richiede uno sforzo ulteriore per gli ospiti.

Che tipo di gara ci attende?

Ci attende sicuramente una partita intensa, hanno dimostrato contro Fabriano che se sono messi nelle condizioni di poter imporre il loro gioco e la loro aggressività, diventano poi una squadra assolutamente temibile e noi dobbiamo essere bravi ad impattare l’energia e poi ad andare a colpire su quelle che reputiamo essere delle situazioni in cui abbiamo vantaggio.

A questo punto della stagione, come valuta il percorso di crescita dei suoi ragazzi?

Il percorso è ancora molto lungo per fare una valutazione adesso. É chiaro che siamo migliorati in difesa e cominciamo a maneggiare con un po’ più di confidenza le regole del nostro sistema difensivo. Dobbiamo sicuramente crescere molto di più nella metà campo offensiva, dove ancora non siamo fluidi e tendiamo a fermare un po’ troppo la palla. Ovviamente, nel primo periodo, come tutti, si è deciso di dedicare molto tempo alla fase difensiva, dove adesso stiamo iniziando a diventare abbastanza solidi in quelle che sono le nostre idee, sicuramente dobbiamo crescere molto di più nell’altra metà campo.

Se dovessi chiederle un suo giudizio sulla situazione attuale del girone, cosa mi direbbe?

È un girone che sulla carta era equilibrato e posso dire che queste prime quattro partite lo stanno ribadendo. Nessuna squadra è in vetta alla classifica e quindi a prescindere ogni verdetto verrà rimandato a quest’ultima partita. È quindi molto equilibrato, tra squadre dello stesso girone del campionato che hanno lo stesso obiettivo, quindi è sicuramente utile cominciare a studiare degli avversari del genere.

Federico Ionata

Staff comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una Mokambo tutto cuore sbanca Chiusi e ribalta la differenza canestri. I teatini possono vantare ben 5 uomini in doppia cifra (10 punti per Mastellari e Bartoli, 12 per Serpilli, 13 per capitan Ancellotti e 18 per Jackson), ai padroni di casa non basta un super Utomi...

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Tutto è ormai pronto per l’importantissimo match contro Chiusi. Insieme a coach Rajola, abbiamo analizzato i nostri prossimi avversari. Altra domenica, altra trasferta, altro match di vitale importanza. Cosa si aspetta dal match contro Chiusi? Purtroppo non siamo...

A Chiusi per un match di vitale importanza

A Chiusi per un match di vitale importanza

Dopo il finale amaro di San Severo, per la Mokambo è già tempo di prepararsi per il prossimo delicato impegno esterno: domenica 5 febbrario, alle ore 18:00, si giocherà l’attesissimo match contro la San Giobbe Chiusi. La compagine toscana al momento vanta 14 punti in...

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

I biancorossi, dopo essere stati avanti per larghi tratti del match, tornano a mani vuote dal PalaFalcone e Borsellino. Ai teatini non bastano i 18 punti di Roderick, per i padroni di casa il top scorer è Raivio (18 punti). L’avvio di gara vede una San Severo brava...