Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

Ad un passo dall’impresa

Gen 15, 2023 | Campionato

Ad un passo dall’impresa

Una Mokambo fortemente rimaneggiata (out Vrankic e Jackson) è costretta a cedere all’overtime ad una Pallacanestro Forlì 2.015 prima della classe.

Ai teatini non basta la poderosa prova di Serpilli (24 punti), per Forlì svettano i 29 di Sanford.

Chieti dimostra di essere salita a Forlì per giocarsi la sua partita e così, dopo poco più di 1 minuto, grazie alla tripla di Serpilli e al canestro di Spizzichini, i biancorossi ospiti si portano sullo 0-5.
Forlì reagisce con Adrian e Pollone e così, al giro di boa del primo quarto, il parziale è di 5-5.
La Mokambo non demorde in fase offensiva e, nonostante un super Adrian, con Ancellotti, Alibegovic e Bartoli, è avanti di 2 a 2 minuti dal primo mini break (10-12).
La Mokambo continua a martellare da oltre l’arco e, grazie alle bombe di Reale e Serpilli e all’1/2 in lunetta di Mastellari, i teatini concludono la prima frazione sul 15-19.

La Mokambo continua a giocare in tranquillità e, con Serpilli e Thioune ben imbeccato da Bartoli sotto le plance, costringe coach Martino al timeout dopo meno di 2 minuti di gioco (16-23).
La risposta di Forlì è veemente e, trascinata dai suoi due USA, forza il minuto di sospensione di coach Rajola (21-23) a 3 minuti dall’avvio del quarto.
Alibegovic muove l’attacco teatino ma Gazzotti, Sanford e Adrian portano i padroni di casa in vantaggio, con coach Rajola che chiama nuovamente timeout a 3 minuti dalla pausa lunga (28-27).
Adrian è on fire ma la Mokambo continua a giocare la sua partita: Reale e Serpilli colpiscono da oltre l’arco e, con un 3/3 dalla lunetta di Reale, riporta i teatini sul + 2 a 44 secondi da fine quarto (34-36).
Chieti è aggressiva in fase difensiva e, grazie al canestro di Ancellotti, conclude la seconda frazione sul 34-38.

Chieti parte con rinnovato vigore con Bartoli e Serpilli ma Sanford è glaciale da oltre l’arco: dopo poco più di 2 minuti dall’avvio di terzo quarto, il parziale è di 40-42.

Serpilli continua ad essere on fire da oltre l’arco ma le mani di Forlì non tremano dalla lunetta; al giro di boa del terzo quarto, il match è in parità (48-48).

 La gara si fa ora vibrante: Forlì si porta avanti con Penna (50-48 a 3 minuti da fine quarto) ma la Mokambo, sfruttando il solito Serpilli e i centimetri sotto le plance di Ancellotti, si porta all’ultimo mini break sul 52-58.

L’avvio dell’ultima frazione vede una Mokambo con le polveri bagnate e, dopo la bomba di Sanford, coach Rajola chiama subito timeout dopo poco più di 1 minuto di gioco (55-58).

Chieti perde la via del canestro mentre Forlì, sulle ali dei suoi due americani, si porta sul +4 al giro di boa del secondo quarto (63-59).

La Mokambo si riporta sotto con la tripla di Spizzichini (63-62) e, in un momento in cui entrambe le difese fanno la voce grossa, a 02:31 dal termine della gara, coach Martino chiama timeout (63-62).

La Mokambo gioca con un cuore immenso e, nonostante Sanford colpisca da oltre l’arco, con il canestro da sotto di Thioune, l’1/2 dalla lunetta di Bartoli ed il 2/2 di Serpilli a cronometro fermo, rimette il naso avanti a 11 secondi dal termine, con coach Martino che chiama timeout (65-68).

La poderosa tripla di Sanford, però, forza il match all’overtime (68-68).

L’inizio di frazione si apre con entrambe le squadre ispirate da oltre l’arco: Forlì colpisce con le bombe di Sanford e Pollone, Chieti risponde con Ancellotti (74-71 dopo 1 minuto di overtime).

Bartoli realizza da oltre l’arco ma Sanford e Pollone dalla mattonella pesante affondano le velleità di vittoria dei biancorossi: al quarantacinquesimo, il finale è di 83-76.

UNIEURO FORLÍ – CAFFÈ MOKAMBO CHIETI BASKET 1974 83-76 (15-19; 34-38; 52-58; 68-68)

UNIEURO FORLÍ 83: Gazzotti 8, Pollone 9, Radonjic 5, Adrian 19, Sanford 29, Zillo NE, Benvenuti NE, Flan 0, Penna 6, Ndour 2, Cinciarini 5, Borciu NE.

CAFFÈ MOKAMBO CHIETI BASKET 1974 76: Ancellotti 14, Serpilli 24, Spizzichini 7, Bartoli 10, Thioune 5, Pichierri NE, Mastellari 1, Alibegovic 6, Reale 9, Febbo NE.

Federico Ionata – Addetto Stampa Caffè Mokambo Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una Mokambo tutto cuore sbanca Chiusi e ribalta la differenza canestri. I teatini possono vantare ben 5 uomini in doppia cifra (10 punti per Mastellari e Bartoli, 12 per Serpilli, 13 per capitan Ancellotti e 18 per Jackson), ai padroni di casa non basta un super Utomi...

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Tutto è ormai pronto per l’importantissimo match contro Chiusi. Insieme a coach Rajola, abbiamo analizzato i nostri prossimi avversari. Altra domenica, altra trasferta, altro match di vitale importanza. Cosa si aspetta dal match contro Chiusi? Purtroppo non siamo...

A Chiusi per un match di vitale importanza

A Chiusi per un match di vitale importanza

Dopo il finale amaro di San Severo, per la Mokambo è già tempo di prepararsi per il prossimo delicato impegno esterno: domenica 5 febbrario, alle ore 18:00, si giocherà l’attesissimo match contro la San Giobbe Chiusi. La compagine toscana al momento vanta 14 punti in...

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

I biancorossi, dopo essere stati avanti per larghi tratti del match, tornano a mani vuote dal PalaFalcone e Borsellino. Ai teatini non bastano i 18 punti di Roderick, per i padroni di casa il top scorer è Raivio (18 punti). L’avvio di gara vede una San Severo brava...