Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA LUX CHIETI BASKET

L’analisi della prima avversaria di Supercoppa

Set 9, 2021 | Partite

L’analisi della prima avversaria di Supercoppa

L’attesa è finalmente giunta al termine!

Dopo le buone indicazioni ricevute dagli scrimmage della scorsa settimana, sabato 11 Settembre i nostri biancorossi affronteranno nella prima gara ufficiale di stagione la Ristopro Janus Fabriano.

Avversaria di mille battaglie, la compagine marchigiana giunge a questo incontro di Supercoppa da neopromossa, in virtù della vittoria di gara 5 nella serie finale dei playoff di serie B contro la Gesteco Cividale.

Sulla panchina della Ristopro, dopo la cavalcata trionfale della passata stagione, è stato confermato coach Pansa.

Il roster dei biancoblù è composto da un interessante mix di giocatori esperti, giovani di buona prospettiva e tanta qualità, espressa soprattutto dal duo americano Smith-Davis.

La cabina di regia è affidata alle sapienti mani di Roberto Marulli (10,3 ppg nella passata stagione con Fabriano), visto in Abruzzo con la canotta di Roseto, coadiuvato dalle sapienti mani del confermato Daniele Merletto (9,2ppg e 2,8 apg).

Il reparto esterni della città della carta è completato dal giovane Gianmarco Gulini, prodotto delle giovanili della Victoria Libertas Pesaro e da Arik Smith, combo-guard proveniente dai Belfius Mons-Hainaut (A1 belga, 13,2 ppg), team che nella passata stagione ha disputato anche la FIBA Europe Cup.

Le ali piccole dei fabrianesi sono Dwayne Davis, nella passata stagione all’Aguada (A1 uruguaiana, 14,9 ppg), visto già nelle Marche durante il campionato 2016-2017 con la canotta di Jesi (24,1 ppg), Alessio Re e Patrick Gatti, giovani confermati dallo scorso campionato.

Lo spot di quattro è ricoperto dall’esperto Patrick Baldassare, italo svizzero che nella passata stagione ha siglato 10 ppg con la canotta di Ferrara, l’ex latina Gabriele Benetti (10 ppg) e dal giovane Marco Caloia, confermato dopo lo scorso campionato.

Sotto le plance la Janus potrà contare invece sui centimetri di Fernando Matrone (l’anno scorso a Taranto, 12,4 ppg e 8,7 rpg) e dell’ex Stella Azzurra Elhadji Thioune (1,9 ppg e 3,5 rpg).

Gli uomini di coach Maffezzoli dovranno quindi affrontare una compagine sicuramente ostica, forte fisicamente e dotata di una buona qualità sugli esterni.

Tutto è pronto, non ci resta che aspettare trepidanti la palla a due alle ore 20:45, presso il PalaTriccoli di Jesi.

Federico Ionata
Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

A San Severo per crescere

A San Severo per crescere

Alla vigilia dell'ultimo match del Girone Bianco di Supercoppa, abbiamo analizzato il momento con coach Maffezzoli. Coach, nonostante la vittoria casalinga contro Nardó, durante le interviste del dopo gara non pareva soddisfatto a pieno dalla prestazione: cosa ha...

Chieti cade nel finale, è San Severo ad andare a Lignano

Chieti cade nel finale, è San Severo ad andare a Lignano

Le prime fasi di gara vedono una San Severo precisissima da oltre l’arco e dopo poco meno di 4 minuti di gioco, coach Maffezzoli è costretto a chiedere un minuto di sospensione sul 15-5.Chieti prova a ricucire il gap ma, complici le cattive percentuali a cronometro...

Le final eight passano da San Severo

Le final eight passano da San Severo

Dopo la vittoria interna contro Nardò, per gli uomini di coach Maffezzoli è già tempo di fare le valigie e preparare la terza e ultima gara di questo girone bianco di supercoppa. L’avversario di giornata sarà infatti l’Allianz Pazienza Sansevero. Il team sanseverese,...

La Lux risponde presente: vittoria contro Nardó

La Lux risponde presente: vittoria contro Nardó

Inizio spumeggiante per i nostri ragazzi che dopo poco meno di 5 minuti costringono al timeout coach Gandini (15-7). La compagine neretina risponde però subito presente e, con un super parziale (2-9) siglato da Thomas e Poletti si porta sul -1 al primo mini intervallo...