Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA LUX CHIETI BASKET

Caccia al toro!

Ott 27, 2021 | Campionato

Caccia al toro!

Archiviata l’importantissima vittoria interna contro Chiusi, per Chieti non è tempo di ricordi: domenica, al PalaPentassuglia di Brindisi, la Lux affronterà la Next Nardò.

Il team salentino ha conquistato la sua prima promozione in A2 grazie alla vittoria nella serie finale dei playoff contro la Liofilchem Roseto.

La guida della compagine neretina è affidata a coach Gandini, tecnico dalla lunga carriera come vice (Milano, Cantù, Casale e Verona) che, nonostante prima di quest’anno avesse una sola esperienza da head coach (alla Sangiorgese, in serie B), ha dimostrato di essere un ottimo allenatore per la categoria.

A ricoprire lo spot di play titolare vi è Jazzmarr Ferguson, ex Enosis Neon Paralimni, con i quali ha siglato 16 punti ad allacciata di scarpa. Il portentoso giocatore americano, con un ampio passato in Italia tra Forlì, Biella, Mantova, Verona e Piacenza, è affiancato dai confermati Tyrtyshnik e Burini (7,33 ppg).   

Il pacchetto esterni del team amaranto è completato dall’ex di giornata Fallucca, guardia tiratrice ex Cento (7,6 ppg) e con un passato a Chieti (stagione 2016-2017), dall’altro ex Cento Leonzio, giocatore di origine teatina che nella passata stagione ha siglato 6,8 punti ad allacciata di scarpa e dai giovani confermati Cappelluti, Baccassino e Cavalera.

Le ali dei neretini sono l’ex Cantù La Torre (3 ppg), Jerkovic, prodotto del vivaio della Reyer Venezia e proveniente dal Dubrava Furnir (10 ppg, A1 croata), e il confermato Jankovic.

Sotto i tabelloni il team di coach Gandini potrà contare sui centimetri e l’esperienza dell’ex Pistoia Mitchell Poletti (12,3 ppg) e di Quintrell Thomas, centro ex Al Khal (a1 qatariota) (22,9 ppg e 13,4 rpg), che nella gara di Supercoppa ha ben impensierito la difesa teatina, siglando 25 punti.

Il quintetto tipo è quindi composto da Ferguson, Fallucca/Leonzio, La Torre, Poletti e Thomas.

Il roster degli amaranto è quindi di assoluto livello e ben collaudato in ogni parte del campo.

Il tonnellaggio sotto le plance, il gioco in post basso di Thomas e Poletti, le triple in transizione di Fallucca, le alte percentuali al tiro pesante di Leonzio e La Torre e l’estro di Ferguson sono solo alcune delle armi sulle quali Burini e soci possono contare.

Nonostante gli ultimi due passi falsi contro Scafati e Ravenna, le individualità ed il buon gioco espresso dagli uomini di coach Gandini rendono il team pugliese davvero pericoloso, soprattutto quando gioca in casa, sospinto dal calore del proprio pubblico.

La sfida è sicuramente di quelle impegnative ma i biancorossi domenica hanno dimostrato di essere una squadra da temere.

Federico Ionata

Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974  

Ultimi ARTICOLI

Scafati sbanca il PalaTricalle

Scafati sbanca il PalaTricalle

Una coriacea Lux è costretta a deporre le armi contro la capolista Scafati. Gli uomini di coach Maffezzoli si arrendono ai centimetri (30 rimbalzi a 52) e al talento di Cucci e soci. Non basta l'ottima prestazione del neoacquisto Lips (17 punti), per gli uomini di...

Intensità e spirito di sacrificio

Intensità e spirito di sacrificio

Dopo il passo falso con Ravenna, coach Maffezzoli ci parla del momento attuale in casa Lux, di Karl Johan Lips e ci introduce al prossimo match casalingo contro la Givova Scafati. Coach, cosa non le è piaciuto della prestazione esterna contro Ravenna? Prendendo come...

Karl Johan Lips è un nuovo giocatore della Lux

Karl Johan Lips è un nuovo giocatore della Lux

La Lux Chieti Basket 1974 è lieta di comunicare l’ingaggio di Karl Johan Lips, ala di 199 centimetri. Nato a Viimsi il 20 Luglio 1996, Karl esordisce in A1 estone all’età di 18 anni con la canotta dell’Avis Utilitas Rapla, team per il quale militerà per tre...

Sfida alle zone alte

Sfida alle zone alte

Archiviato il passo falso esterno contro l’Orasì Ravenna, per la Lux non c’è tempo per recriminazioni: domenica al PalaTricalle sarà di scena l’interessantissimo match contro la Givova Scafati. Il team campano, dopo aver concluso gli scorsi playoff al di sotto delle...