Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

Chieti cade nel finale, è San Severo ad andare a Lignano

Set 19, 2021 | Partite

Chieti cade nel finale, è San Severo ad andare a Lignano

Le prime fasi di gara vedono una San Severo precisissima da oltre l’arco e dopo poco meno di 4 minuti di gioco, coach Maffezzoli è costretto a chiedere un minuto di sospensione sul 15-5.
Chieti prova a ricucire il gap ma, complici le cattive percentuali a cronometro fermo (5/8) e alcune sbavature in fase difensiva, la prima frazione si chiude sul 22-16.

Chieti riparte subito forte e agguanta il pareggio sul 27-27 a 04:49 dalla pausa lunga. Gli uomini di coach Maffezzoli stringono le maglie in difesa e alzano le proprie percentuali da oltre l’arco e, con Meluzzi e Jackson, firmano un importante parziale di 3-11, costringendo coach Bechi a chiamare il minuto di sospensione a 02:59 dall’intervallo (32-38). San Severo prova a ridurre il proprio svantaggio ma Chieti risponde colpo su colpo e, al 20’, il punteggio è fisso sul 36-42 (8 Sabin, 10 Meluzzi).

L’avvio della terza frazione di gioco vede un Sabin indemoniato che, con 7 punti consecutivi, riporta il match in parità 43-43 a 07:23 dall’ultimo mini intervallo. Una bomba di Meluzzi e un 2+1 di Ancrum, però, costringono coach Bechi al timeout (43-49). L’aggressività difensiva del team pugliese inceppa gli ingranaggi offensivi dei teatini e i padroni di casa agguantano la parità sul 52-52 a 01:36 dall’ultimo mini break. I tiri liberi di Meluzzi fissano al 30’ il punteggio sul 54-56.

I biancorossi avrebbero l’opportunità di allungare con Woldetensae in lunetta (fallo subito su azione di tiro più tecnico alla panchina) ma la mano dell’ex Virginia trema (1/3) e San Severo, trascinata dal solito Sabin, rimette la partita in parità e costringe coach Maffezzoli al minuto di sospensione (06:54 dal termine del match). Entrambe le difese ora prevalgono sugli attacchi e Chieti, grazie ad alcuni giri dalla lunetta e al lay up di Meluzzi, costringe coach Bechi a chiamare timeout e si porta sul +5 62-67 a 04:17 dalla fine dell’incontro. L’Allianz esce galvanizzata dal minuto di soapensione e, grazie alla tripla di Serpilli e ai quattro punti di fila di Tortù, il match torna nuovamente in parità (69-69). La compagine teatina non riesce più a vedere il canestro e San Severo, di nuovo con un sontuoso Ty Sabin (autore di 27 punti e del 4-0 di parziale finale), vince l’incontro per 73-69.

Allianz Pazienza Cestistica San Severo 

Sabin 27, Berra 5, Tortù 16, Bertini 0, Serpilli 10, Piccoli 0, Moretti 6, Petrushevski 0, De Gregori 4, Fatone NE, Chiapparini 2, Sabatino 3. 

Lux Chieti Basket 1974

Amici 4, Jackson 10, Ancrum 18, Woldetensae 5, Dincic 1, Graziani 5, Bartoli NE, Aromando 22, Meluzzi 17, Cocciaretto NE, Tsetserukou 7.

Federico Ionata

Staff comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Gremiamo il palazzetto!

Gremiamo il palazzetto!

Dopo il finale amaro del match contro Cividale, per la Mokambo non è certo tempo di rimpianti: domenica è già tempo dell’esordio casalingo, con i nostri ragazzi che affronteranno un’affamata Orasì Ravenna. Anche giallorossi, dopo il ko interno contro Pistoia (71-101),...

Chieti cede sul più bello, a trionfare è Cividale

Chieti cede sul più bello, a trionfare è Cividale

Nonostante la pesante assenza di Vrankic, la Mokambo va ad un tiro dalla vittoria: dopo 40 minuti di vera battaglia agonistica a spuntarla è la UEB Gesteco Cividale. Dopo un avvio punto a punto (con Ancellotti che inchioda il 6-6 dopo poco più di 3 minuti dall’inizio...

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Il centro russo di formazione italiana di 208 cm per 110 kg proviene da Cantù (0,8 ppg e 1,5 rpg). Il giovane 2001 prodotto del settore giovanile di Cantù (PGC) arriva in Italia nel 2017 e si è subito messo in mostra nella Next Gen Cup. Nella stagione 2020-2021, il...

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Raggiunto dai nostri microfoni dopo il turno di sosta, l’assistant coach Di Paolo inquadra il momento in casa Lux in vista dell’importante sfida casalinga contro San Severo. Come si è allenata la squadra in questa settimana di pausa forzata dall'attività agonistica?...

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

La rimonta della Lux si spegne sul più bello: al Palasport città di Frosinone è Roma a trionfare (74-66). Il migliore dei biancorossi, per spirito di sacrificio e vena offensiva, è Amici (21 punti), per i padroni di casa una prestazione monstre di Maglietti (18...

Sfida ai leoni bizantini

Sfida ai leoni bizantini

Archiviato il turno infrasettimanale con il nefasto match contro Forlì, per la Lux è tempo di preparare la prossima difficile sfida: al PalaTricalle Sandro Leombroni infatti andrà in scena l’importantissimo match contro l’Orasì Ravenna. La compagine guidata da coach...

Siamo un gruppo che vuole far bene!

Siamo un gruppo che vuole far bene!

Dopo tanta attesa, finalmente l’ora sta per scoccare: Coach Rajola ci presenta il momento di forma della squadra in vista del debutto stagionale in campionato. Archiviata la Supercoppa, che tipo di indicazioni ha ricevuto dalla squadra? Le indicazioni che ho ricevuto...

È ora di fare sul serio!

È ora di fare sul serio!

Dopo la kermesse della Supercoppa, il countdown che ci separa dal campionato è presto agli sgoccioli: la Mokambo si appresta ad affrontare l’insidiosa trasferta di Cividale. La compagine friulana è allenata da un coach navigato ed importante per la categoria come...