Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

Il cuore della Lux è grande ma è Piacenza a spuntarla!

Apr 24, 2022 | Campionato

Il cuore della Lux è grande ma è Piacenza a spuntarla!

Nonostante le grandi assenza in casa Chieti, al PalaTricalle è partita vera: Piacenza ha la meglio dopo una vera e propria battaglia cestistica.

Il migliore in campo per i teatini è un sontuoso Dincic (24 punti), per gli ospiti c’è da segnalare l’ottima prova di Raivio (22 punti).


Una Lux sicuramente rimaneggiata ha un avvio deficitario e, dopo le bombe di Bonacini e il canestro da sotto di Morse, coach Calvani chiede un minuto di sospensione a 3 minuti dall’avvio delle ostilità (0-8).
Morse consente agli ospiti di raggiungere la doppia cifra di vantaggio e Tsetseroukou con un 2+1, al giro di boa del primo periodo, sblocca lo score per i teatini (3-10).
Dopo aver raggiunto il massimo vantaggio con il solito Bonacini (5-18), il 2+1 di Bartoli, Sims e Tsetserukou permettono ala Lux di piazzare un break di 7-0 con cui conclude la prima frazione (12-18).

Chieti non demorde e dimostra, nonostante le tante defezioni, di volersi congedare al meglio con il proprio pubblico e continua a rosicchiare qualche punto agli ospiti, con coach Campanella che chiama timeout dopo 1 minuto e mezzo di gioco (19-22).
La Lux continua a difendere in maniera aggressiva e con Bartoli e l’1/2 di Tsetserukou agguanta la parità a quota 22 (22-22 dopo meno di 3 minuti dalla ripresa del gioco)
La Bakery si sblocca in fase offensiva affidandosi al suo pilastro Morse ma Chieti, con Caggiano e Dincic, si riporta sul -3 al giro di boa del secondo quarto (25-28).
A 02:40, anche a causa di un antisportivo fischiato a Bartoli, Piacenza prova a scappare con Raivio (28-37) ma Chieti col cuore prova a ricucire il gap e, a 00:57, dopo il timeout di coach Campanaella, il risultato è di 34-39.
Bartoli fa 1/2 dalla lunetta e Raivio realizza dall’area, facendo attestare al ventesimo il
risultato sul 35-41.

Piacenza parte a zona e la Lux ha qualche difficoltà in fase offensiva.

La Bakery è fredda con Raivio e, dopo poco meno di 3 minuti di gioco, il risultato è di 39-46.
Chieti continua a far fatica in fase offensiva e Piacenza, grazie a Venuto ed alla bomba di Raivio, costringe coach Calvani al timeout al giro di boa del terzo periodo (39-51).
Entrambe le squadre sembrano soffrire i cambi di difesa zona/uomo ma la Lux, con un Dincic in versione atleta a stelle e strisce, si riporta a contatto ad 1 minuto da fine quarto (51-53).
Bonacini prova a ridar respiro ai suoi ma il buzzer beater di Tsetserukou riporta Chieti al minimo gap disponibile (53-55).

L’avvio di periodo è di chiara marca Lux che, con Dincic e Bartoli si porta per la prima volta in vantaggio dopo 31 minuti (57-55).
Tsetserukou porta Chieti sul +4 (59-55), Chinellato e Venuto trascinano gli ospiti in vantaggio (59-60) ma la tripla di Bartoli a 06:24 costringe coach Campanella al timeout (62-60).
Dopo la banale palla persa di Klacar, Donzelli inchioda la parità a quota 62, con coach Calvani che al giro di boa dell’ultimo periodo chiede il minuto di sospensione (62-62).
Sims riporta in vantaggio i suoi a 04:15 ma le gambe dei teatini cedono e, dopo un finale a chiare tinte piacentine, gli ospiti portano a casa l’intera posta in palio: al quarantesimo il risultato è di 66-77.

LUX CHIETI BASKET 1974 – BAKERY PIACENZA (12-18; 35-41; 53-33) 66-77

LUX CHIETI BASKET 1974 66: Amici NE, Jackson NE, Sims 10, Graziani NE, Bartoli 18, Dincic 24, Meluzzi NE, Klacar 0, Cocciaretto 0, Tsetserukou 10, Caggiano 2.

BAKERY PIACENZA 77: Venuto 10, Raivio 22, Donzelli 9, Morse 12, Chinellato 4, Sacchettini 6, Bonacini 12, Lucarelli 2, Czumbel 0, El Agbani NE.

Federico Ionata – Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una Mokambo tutto cuore sbanca Chiusi e ribalta la differenza canestri. I teatini possono vantare ben 5 uomini in doppia cifra (10 punti per Mastellari e Bartoli, 12 per Serpilli, 13 per capitan Ancellotti e 18 per Jackson), ai padroni di casa non basta un super Utomi...

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Tutto è ormai pronto per l’importantissimo match contro Chiusi. Insieme a coach Rajola, abbiamo analizzato i nostri prossimi avversari. Altra domenica, altra trasferta, altro match di vitale importanza. Cosa si aspetta dal match contro Chiusi? Purtroppo non siamo...

A Chiusi per un match di vitale importanza

A Chiusi per un match di vitale importanza

Dopo il finale amaro di San Severo, per la Mokambo è già tempo di prepararsi per il prossimo delicato impegno esterno: domenica 5 febbrario, alle ore 18:00, si giocherà l’attesissimo match contro la San Giobbe Chiusi. La compagine toscana al momento vanta 14 punti in...

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

I biancorossi, dopo essere stati avanti per larghi tratti del match, tornano a mani vuote dal PalaFalcone e Borsellino. Ai teatini non bastano i 18 punti di Roderick, per i padroni di casa il top scorer è Raivio (18 punti). L’avvio di gara vede una San Severo brava...