Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

La Lux lotta ma è Roma a far festa

Gen 23, 2022 | Campionato

La Lux lotta ma è Roma a far festa

Una coriacea Lux Chieti è costretta a cedere il passo ad una arrembante Eurobasket Roma.

Ai biancorossi non bastano i 17 punti di un buon Woldetensae, per i padroni di casa super prestazione dell’abruzzese Pepe (25 punti).

I biancorossi partono con un avvio soft, l’asse play-pivot romano funziona molto bene e Molinaro e Baldasso portano i padroni di casa sul 7-2, con un imbufalito coach Maffezzoli che chiama timeout dopo meno di 4 minuti di gioco.
Roma tocca il + 7 con Pepe ma Meluzzi e Amici riportano Chieti in carreggiata (13-10). Pepe si mette in proprio e prova a sparigliare le carte (18-12) ma un buon Tsetserukou riduce il gap: con il canestro finale di Hill il primo periodo termina sul 20-16 per i padroni di casa.

La Lux rientra male sul parquet, Dincic prova a scuotere un po’ i suoi ma è davvero troppo poco, con Roma che tocca il massimo vantaggio (30-19) e costringe coach Maffezzoli al timeout dopo meno di 3 minuti da avvio quarto. Roma continua a correre e realizzare, toccando anche le 15 lunghezze di vantaggio (36-21 a 04:51 dall’intervallo lungo).
Woldetensae, Meluzzi e Tsetserukou consentono ai biancorossi di rosicchiare qualche punto di svantaggio, con coach Pilot chiede un minuto di sospensione a 01:54 dalla pausa lunga (40-29).
Chieti con l’1/2 dalla lunetta di Tsetserukou si riporta anche sul -8 ma un disastroso ultimo minuto di quarto fa ripiombare i biancorossi sul -13 (45-32 all’intervallo lungo).

Dopo il canestro di Pepe in avvio quarto, la Lux scende sul parquet con tutt’altro mordente e, con la schiacciata di Jackson in transizione ed il conseguente timeout di coach Pilot, il punteggio si attesta sul 47-39 ad un minuto e mezzo esatto dalla ripresa delle ostilità. Chieti lotta con ardore su tutti i palloni e, con la tripla dall’angolo di Lips a metà quarto, si riporta prepotentemente ad un solo possesso pieno di svantaggio (42-39).
La gara si fa logorante, con entrambe le squadre che rispondono colpo su colpo: Roma però appare più fredda e, sul finire del quarto, ritocca la doppia cifra di vantaggio (67-57): la tripla di Pepe è corta e si giunge all’ultimo mini break con i capitolini sopra di 10 lunghezze (67-57).

La Lux ritorna in campo con grande mordace e in meno di 3 minuti piazza un parziale di 0-5, forza Roma a commettere 4 falli ma, sul contropiede di Hill, Maffezzoli chiama timeout (07:26 dalla fine della gara, 69-62).
La gara prosegue a strappi, con Roma che cerca di scappare e Chieti che cerca di rientrare in gara: dopo una sanguinosissima palla persa di Amici, coach Maffezzoli chiede nuovamente un minuto di sospensione a 03:40 dal termine dell’incontro (78-66).
Chieti prova a ricucire il gap ma Hill ribadisce il +12 a 01:27 dal termine dell’incontro (80-68).
Chieti prova a reagire d’orgoglio e piazza un break di 0-5, e questa volta è coach Pilot a chiamare timeout a 00:36 dal termine del match (80-73).
Il divario di punteggio tra le due squadre è però troppo grande da arginare e, al quarantesimo, il tabellone recita 85-73 in favore dei romani.

ATLANTE EUROBASKET ROMA 85: Hill 15, Viglianisi 11, Molinaro 2, Pepe 25, Baldasso 10, Schina 9, Fanti 13, Di Camillo NE, Pavone NE, Signorino NE.

LUX CHIETI 1974 73: Amici 8, Jackson 9, Woldetensae 17, Dincic 5, Graziani 3, Bartoli 0, Lips 3, Meluzzi 15, Klacar NE, Cocciaretto NE, Tsetserukou 13.

Federico Ionata – Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Gremiamo il palazzetto!

Gremiamo il palazzetto!

Dopo il finale amaro del match contro Cividale, per la Mokambo non è certo tempo di rimpianti: domenica è già tempo dell’esordio casalingo, con i nostri ragazzi che affronteranno un’affamata Orasì Ravenna. Anche giallorossi, dopo il ko interno contro Pistoia (71-101),...

Chieti cede sul più bello, a trionfare è Cividale

Chieti cede sul più bello, a trionfare è Cividale

Nonostante la pesante assenza di Vrankic, la Mokambo va ad un tiro dalla vittoria: dopo 40 minuti di vera battaglia agonistica a spuntarla è la UEB Gesteco Cividale. Dopo un avvio punto a punto (con Ancellotti che inchioda il 6-6 dopo poco più di 3 minuti dall’inizio...

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Il centro russo di formazione italiana di 208 cm per 110 kg proviene da Cantù (0,8 ppg e 1,5 rpg). Il giovane 2001 prodotto del settore giovanile di Cantù (PGC) arriva in Italia nel 2017 e si è subito messo in mostra nella Next Gen Cup. Nella stagione 2020-2021, il...

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Raggiunto dai nostri microfoni dopo il turno di sosta, l’assistant coach Di Paolo inquadra il momento in casa Lux in vista dell’importante sfida casalinga contro San Severo. Come si è allenata la squadra in questa settimana di pausa forzata dall'attività agonistica?...

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

La rimonta della Lux si spegne sul più bello: al Palasport città di Frosinone è Roma a trionfare (74-66). Il migliore dei biancorossi, per spirito di sacrificio e vena offensiva, è Amici (21 punti), per i padroni di casa una prestazione monstre di Maglietti (18...

Sfida ai leoni bizantini

Sfida ai leoni bizantini

Archiviato il turno infrasettimanale con il nefasto match contro Forlì, per la Lux è tempo di preparare la prossima difficile sfida: al PalaTricalle Sandro Leombroni infatti andrà in scena l’importantissimo match contro l’Orasì Ravenna. La compagine guidata da coach...

Siamo un gruppo che vuole far bene!

Siamo un gruppo che vuole far bene!

Dopo tanta attesa, finalmente l’ora sta per scoccare: Coach Rajola ci presenta il momento di forma della squadra in vista del debutto stagionale in campionato. Archiviata la Supercoppa, che tipo di indicazioni ha ricevuto dalla squadra? Le indicazioni che ho ricevuto...

È ora di fare sul serio!

È ora di fare sul serio!

Dopo la kermesse della Supercoppa, il countdown che ci separa dal campionato è presto agli sgoccioli: la Mokambo si appresta ad affrontare l’insidiosa trasferta di Cividale. La compagine friulana è allenata da un coach navigato ed importante per la categoria come...