Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA LUX CHIETI BASKET

La Lux sbanca la Milwaukee Dinelli Arena

Gen 19, 2022 | Campionato

La Lux sbanca la Milwaukee Dinelli Arena

Una Chieti tutto cuore piazza il colpo e torna corsara dalla trasferta centese.

Super prova degli uomini di coach Maffezzoli, trascinati da un Amici in gran spolvero (21 punti) e da una prestazione di grandissimo impatto di Jackson, bravo a togliere le castagne dal fuoco nella fase finale (19 punti e 10 rimbalzi). Detto ciò, non possiamo che applaudire la prova di tutti i nostri effettivi, solidi in difesa e molto bravi nel cercare sempre le soluzioni tattiche favorevoli.

Per i padroni di casa, dopo un avvio super, James si ferma a “soli” 19 punti realizzati.

I biancorossi partono subito forte e si portano sullo 0-4, grazie a Jackson e Bartoli dopo poco meno di un minuto di gioco. I padroni di casa però reagiscono veementemente, non disdegnando l’attacco in contropiede e, dopo meno di 3 minuti di gioco, si portano sull’8-6. Cento continua a macinare bel gioco mentre i tentativi da oltre l’arco degli uomini di coach Maffezzoli si infrangono sul ferro: a 02:27 dal primo mini intervallo i centesi raggiungono il massimo vantaggio (19-10). Amici, da giocatore esperto qual è, suona la carica per i suoi e, con il 2/2 da cronometro fermo di Bartoli, il punteggio al decimo è fisso sul 19-16.

Ranuzzi realizza il + 5 per i padroni di casa ma Chieti cattura molti rimbalzi in attacco e, grazie alla prima tripla di Meluzzi dopo meno di 4 minuti dall’avvio del secondo quarto, si riporta in vantaggio sul 23-25, costringendo coach Mecacci al timeout. Il match continua ad essere vibrante, con capovolgimenti da ambo le parti: James tira con percentuali mostruose da oltre l’arco, con la difesa teatina complice con alcuni pasticci difensivi e a 00:41 dal termine del secondo quarto, coach Maffezzoli chiede un minuto di sospensione sul 36-35. Il finale di periodo è tutto dei padroni di casa, con Zilli che fa 1/2 a cronometro fermo e con la bomba di Moreno: al ventesimo il punteggio è di 40-35.

Gasparin sblocca i suoi ma i biancorossi reagiscono con grande cuore, stringendo le maglie in difesa e mostrando una grandissima fluidità in attacco con le triple di Lips e Meluzzi: dopo poco meno di 4 minuti coach Mecacci è costretto a chiamare timeout per arginare il poderoso parziale di 0-11 della truppa di coach Maffezzoli (42-46). Cento prova a rientrare ma Chieti, trainata da un Amici in formato super, risponde colpo su colpo alle velleità di rimonta centesi: con il canestro da sotto di Tsetserukou coach Mecacci chiede nuovamente il minuto di sospensione a 01:49 dall’ultimo mini intervallo (52-60). I teatini raggiungono il massimo vantaggio con i liberi di Woldetensae (55-66) ma il canestro di Moreno fa terminare il quarto sul + 9 per i teatini, capaci di segnare 31 punti e di recuperare ben 9 palloni (57-66).

Chieti continua a stringere le maglie in difesa e Woldetensae porta nuovamente il vantaggio dei teatini in doppia cifra dopo meno di due minuti di gioco (57-68). Barnes fa 1/2 dalla lunetta e, con una tripla siderale di capitan Meluzzi a meno di tre minuti dall’avvio del quarto, Chieti tocca un nuovo massimo vantaggio (58-71). La gara si fa di colpo farraginosa, entrambe le difese fanno buon gioco contro degli atracchi piuttosto statici: Zilli fa 2/2 dalla lunetta e a 04:42 dal termine della contesa coach Maffezzoli chiama timeout (60-71). Cento rosicchia diversi punti grazie a varie gite in lunetta ma Cameron Jackson, ben servito dai compagni, è di diverso avviso e confeziona 4 punti di fila che costringono coach Mecacci al timeout (65-75 a 02:34 da fine gara). Le velleità di rimonta dei padroni di casa vengono stoppate da un Jackson in gran forma e, al quarantesimo, gli uomini di coach Maffezzoli possono festeggiare un importantissimo successo esterno (68-79).

TRAMEC CENTO 68: Tomassini 12, Ranuzzi 5, Moreno 10, James 19, Gasparin 5, Barnes 6, Berti 2, Dellosto 0, Guastamacchia NE, Zilli 0, Re NE. 

LUX CHIETI BASKET 1974 79: Amici 21, Jackson 17, Woldetensae 6, Dincic 2, Graziani 0, Bartoli 9, Lips 5, Meluzzi 13, Cocciaretto NE, Tsetserukou 6. 

Federico Ionata – Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

La Lux si congeda con un KO al PalaLido

La Lux si congeda con un KO al PalaLido

Nell’ultima gara di stagione, una Lux incerottata e dalle rotazioni corte torna da Milano con zero punti nel proprio bottino. Per i padroni di casa il miglior marcatore è Montano (17 punti), per i teatini c’è da segnalare la prova di Sims (22 punti). La gara parte con...

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Raggiunto dai nostri microfoni dopo il turno di sosta, l’assistant coach Di Paolo inquadra il momento in casa Lux in vista dell’importante sfida casalinga contro San Severo. Come si è allenata la squadra in questa settimana di pausa forzata dall'attività agonistica?...

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

La rimonta della Lux si spegne sul più bello: al Palasport città di Frosinone è Roma a trionfare (74-66). Il migliore dei biancorossi, per spirito di sacrificio e vena offensiva, è Amici (21 punti), per i padroni di casa una prestazione monstre di Maglietti (18...

Sfida ai leoni bizantini

Sfida ai leoni bizantini

Archiviato il turno infrasettimanale con il nefasto match contro Forlì, per la Lux è tempo di preparare la prossima difficile sfida: al PalaTricalle Sandro Leombroni infatti andrà in scena l’importantissimo match contro l’Orasì Ravenna. La compagine guidata da coach...

Vogliamo onorare il campionato

Vogliamo onorare il campionato

In preparazione all’ultima sfida stagionale contro l’Urania Milano, ascoltiamo le dichiarazioni dell’assistant coach Di Paolo. Altra prestazione con tante defezioni, altra grandissima prova da parte dei ragazzi! Sì, altra grande prestazione. I ragazzi hanno dimostrato...

Verso l’ultimo atto!

Verso l’ultimo atto!

Dopo aver raggiunto la matematica salvezza, gli uomini di coach Calvani concluderanno il campionato nello storico PalaLido contro l’Urania Milano. La compagine meneghina, guidata dal confermato coach Villa e anch’essa salva anzitempo, occupa al momento la decima...

Il cuore della Lux è grande ma è Piacenza a spuntarla!

Il cuore della Lux è grande ma è Piacenza a spuntarla!

Nonostante le grandi assenza in casa Chieti, al PalaTricalle è partita vera: Piacenza ha la meglio dopo una vera e propria battaglia cestistica. Il migliore in campo per i teatini è un sontuoso Dincic (24 punti), per gli ospiti c’è da segnalare l’ottima prova di...