Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA LUX CHIETI BASKET

Lotta contro i gladiatori

Ott 13, 2021 | Campionato

Lotta contro i gladiatori

Dopo la sconfitta esterna in quel di Verona, gli uomini di coach Maffezzoli si apprestano a giocare il secondo turno casalingo della stagione.

L’avversario di giornata è l’Eurobasket Roma.

La compagine capitolina, al momento appaiata ai biancorossi a zero punti in classifica, è una squadra con diversi elementi talentuosi, che ha scelto di affidare ai suoi due stranieri gli spot di 3 e 4.

Sulla panchina dei romani, dopo una passata stagione abbondantemente al di sopra delle aspettative e culminata con un piazzamento utile per i playoff, è stato confermato coach Pilot.

La cabina di regia del team romano, considerando l’intervento di pulizia del menisco occorso al capitano Fanti, a cui porgiamo i nostri più sinceri auguri di pronta guarigione, è affidata alle mani del 2001 ex Udine Schina (1 ppg e 1 rimbalzo a gara) e del giovane prodotto del vivaio romano Santini.

Lo spot di guardia è ricoperto dai talentuosi Pepe (giocatore abruzzese che nella passata stagione ha giocato a Treviglio, dove ha concluso il campionato con 12,6 punti ad allacciata di scarpe) e dall’ultimo arrivato in casa Eurobasket Baldasso (ex Latina, 8,25 ppg). Circa le guardie, è da monitorare inoltre la situazione relativa a Viglianisi, assente nelle prime due gare di stagione a seguito di una distrazione muscolare ai flessori.

Le ali dei romani, come precedentemente accennato, sono la coppia USA Davis (ex Horsens, A1 danese, 18 ppg) e Hill (ex Syntainics MBC, A1 tedesca, 7,8 ppg).

A battagliare sotto le plance saranno il totem Molinaro (ex Assigeco Piacenza, 5,3 ppg) e il confermato Cicchetti (8,79 ppg).

Sottolineiamo inoltre, come in settimana, il club romano abbia rescisso consensualmente il contratto con Tomasello (ex Catanzaro, serie B, 7,4 ppg e 6,5 rpg).

Il quintetto tipo della squadra capitolina è Schina, Pepe, Davis, Hill, Molinaro.

 Il team romano, nonostante gli zero punti in classifica, possiede ottime individualità, specialmente sotto le plance e nei reparti guardie/ali.

Pepe e compagni, dopo una prima di campionato non di certo brillante (dopo solo 20 minuti di gioco Nardò è riuscita a siglare ben 62 punti, vincendo l’incontro in quel del Palazzetto dello Sport di Roma per 74-95), hanno dimostrato a Scafati un buon basket, riuscendo a piazzare nel terzo quarto un parziale di 8-24, risultato poi inutile ai fini del risultato (il match si è concluso sull’87-71).

Per descrivere lo spirito battagliero e l’estro dei romani, si osservi l’alley-oop Schina-Molinaro realizzato a poco più di sei minuti dal termine della sfida con Scafati, sul punteggio di 66-64.

Il banco di prova è sicuramente importante e l’avversario è di tutto rispetto ma la Lux, specialmente tra le mura amiche, vuole e deve dare una svolta a questo travagliato inizio di stagione.

Palla a due alle ore 18:00 di domenica 17 Ottobre presso il PalaTricalle Sandro Leombroni.

Federico Ionata

Staff comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

A Nardò per continuare a crescere

A Nardò per continuare a crescere

In preparazione alla partita di domenica contro Nardò, coach Maffezzoli ha condiviso con noi i suoi pensieri circa la situazione attuale in casa Lux. Prima vittoria stagionale e primo successo davanti al suo pubblico… quali sono state le sue sensazioni?  Finalmente è...

Caccia al toro!

Caccia al toro!

Archiviata l’importantissima vittoria interna contro Chiusi, per Chieti non è tempo di ricordi: domenica, al PalaPentassuglia di Brindisi, la Lux affronterà la Next Nardò. Il team salentino ha conquistato la sua prima promozione in A2 grazie alla vittoria nella serie...

Chieti risponde presente!

Chieti risponde presente!

Cuore, grinta, muscoli e fosforo: sono questi gli ingredienti della prima vittoria stagionale della Lux Chieti Basket 1974.Prestazione sontuosa da parte degli uomini di coach Maffezzoli, ablissimi a bloccare le principali bocche da fuoco offensive della compagine...

Lavorare e stare insieme!

Lavorare e stare insieme!

In vista dell’attesissimo incontro casalingo contro la capolista Chiusi, coach Maffezzoli ci racconta la situazione in casa Lux.   Cosa ha detto ai suoi ragazzi negli spogliatoi dopo il match con Roma? Dopo la partita diciamo che più che le mie di parole, ci sono...