Logo Lux Chieti Basket

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

L’overtime sorride alla Lux: espugnata Ozzano

Dic 6, 2023 | Campionato

L’overtime sorride alla Lux: espugnata Ozzano

La Lux ha la meglio dopo una vera e propria battaglia agonistica, culminata con un palpitante supplementare (81-83).

Il top scorer dei biancorossi è un solido Tiberti (21 punti e 15 rimbalzi), a Ozzano non bastano i 15 di un ottimo Cortese, uscito dal campo per infortunio nel supplementare e al quale porgiamo i nostri più sinceri auguri di pronta guarigione.

La gara vede entrambe le compagini partire subito forte: Bechi porta in vantaggio i suoi ma Ciribeni dalla lunetta ed un 2+1 di Tiberti permettono alla Lux di mettere il naso avanti dopo poco più di 1 minuto e mezzo (2-5).
Balducci realizza da oltre l’arco ma Tiberti ed una bomba di Cena portano Chieti sul massimo vantaggio dopo poco più di 3 minuti di gioco (5-10).
Cortese e Ly-Lee riportano i padroni di casa a contatto ma una bomba di capitan Maggio rimette i biancorossi a distanza di sicurezza (9-13 al giro di boa della prima frazione).
La difesa di Ozzano cresce d’intensità, i biancorossi perdono qualche giro in fase offensiva e i padroni di casa ne approfittano piazzando un break di 6-0 a 3 minuti da fine quarto (15-13).
La Lux è però coriacea e, con Ciribeni e la bomba di Paesano, si riporta avanti (15-18 a 01:20 da fine quarto).
Il canestro di Martini sul finale di quarto fa attestare il risultato sul 17-18.

La Lux si affida ai suoi lunghi e va a segno con Paesano e Tiberti, risponde Ozzano con Martini (19-20 dopo poco più di 2 minuti di quarto).
La gara prosegue con il solito leitmotiv: Chieti prova a scappare, Ozzano risponde colpo su colpo: a poco più di 3 minuti di secondo periodo, sul timeout di coach Conti, il parziale è di 21-24.
Le difese aumentano d’intensità: Paesano realizza con un jumper dalla media, risponde Piazza dalla mattonella pesante: al giro di boa del secondo quarto, il parziale è di 24-26.
La Lux perde qualche giro in fase offensiva, Bechi realizza in lay up e coach Aniello chiama timeout a 04:25 dalla pausa lunga (26-26).
I biancorossi escono bene dal minuto di sospensione e, con la bomba di Berra ed il bel canestro dopo un pick’n roll di Tiberti, costringono coach Conti al suo secondo minuto di break a 03:22 dall’intervallo lungo (26-31).
Ozzano non smette di inseguire e, con 4 punti di Ly-Lee e con il bel canestro di Bastone, si riporta sotto nonostante il tiro dal mid range di Suppi (32-33 a 2 minuti da fine quarto).
Tiberti è glaciale dalla lunetta ma la bomba di Piazza porta coach Aniello al timeout a 01:22 da fine secondo quarto (35-35).
Tiberti dalla lunetta riporta la Lux in vantaggio, Martini imbeccato benissimo dopo il pick’n roll di Piazza la pareggia sul fil di sirena: al ventesimo, il tabellone recita 37-37.

L’avvio di quarto di Ozzano è sopra le righe e, complici le percentuali bassissime di Chieti tra campo e lunetta, in poco più di 3 minuti i padroni di casa ne approfittano, portandosi sul 46-41.
La tripla di Cortese dopo 3 minuti e mezzo di quarto costringe uno sconsolato coach Aniello al timeout (49-41).
Ciribeni realizza da sotto, Tiberti dalla lunetta al giro di boa del secondo quarto permette a Chieti di accorciare (49-45).
La lux non demorde e, con i liberi di Maggio ed il canestro da sotto di Paesano, rimette la sfida in parità (49-49 a 04:27 dall’ultimo mini break).
La gara vive di fiammate, ora è il turno di Ozzano che, con il gancio di Martini ed il canestro dalla mezza di Bechi, si porta nuovamente sul +4 a 3 minuti da fine quarto (53-49).
Paesano e Ciribeni si sbloccano da oltre l’arco ma Bechi in lunetta e un canestro di Bastone in posizione di post, permettono ai padroni di casa di concludere la terza frazione in vantaggio (57-55).

L’avvio di Chieti è determinato: con il 2+1 di Suppi ed il fallo su tripla di Ciribeni, si riporta prepotentemente avanti dopo un minuto e mezzo di quarto (57-61).
Bastone con un 2+1 rimette Ozzano in scia, Paesano va a segno dopo pick’n roll ma Cortese risponde: dopo poco più di 3 minuti di quarto, con l’1/2 di Paesano, la Lux è sul 62-64.
Bastone continua ad essere in fiducia in fase offensiva ma Suppi in penetrazione e Paesano dall’arco forzano coach Conti al timeout a 05:49 da fine contesa (64-69).
Ozzano esce bene dal minuto di sospensione e, con il canestro dalla media del solito Bechi e la gita in lunetta di Bastoni, si riporta di gran carriera in carreggiata a 04:35 dal termine (68-69).
Maggio realizza dopo un tecnico alla panchina ozzanese, Cortese però pareggia a cronometro fermo a 03:40 da fine tempi regolamentari (70-70).
Ozzano non smette di crederci e, con il solito gancio di Bastone, si rimette avanti: è brava Chieti a rispondere con Tiberti in situazione di post (72-72 a due minuti da fine quarto periodo).
Cortese dalla lunetta è glaciale, Tiberti fa scuola in situazione di post ma la bomba dell’ex Piazza, arrivata dopo un rimbalzo conteso, permette a Ozzano di portarsi sul 77-74 a 33 secondi dal termine di quarto. Coach Aniello disegna lo schema, i ragazzi lo realizzano alla perfezione: Del Testa va a segno da oltre l’arco, con coach Conti che chiede timeout a 26 secondi da fine quarta frazione (77-77).
Bastone non va a segno dalla media, la tripla di Paesano sulla sirena non ha fortuna: ci sarà bisogno di un tempo supplementare (77-77).

Ly-Lee dalla lunetta riporta davanti Ozzano e grava Tiberti del suo quinto fallo (79-77 dopo 30 secondi di supplementare).
Il peso della partita è un macigno su entrambe le squadre e le percentuali dal campo si abbassano visibilmente: Ciribeni a cronometro fermo dopo aver subito fallo prima di una rimessa permette alla Lux di accorciare a 50 secondi dal termine (79-78).
Maggio è bravo ad uscire dai blocchi e, col tiro dalla mattonella pesante, permette ai biancorossi di rimettere il naso avanti a 42 secondi dal termine (79-81).
Suppi in slalom consente a Chieti di allungare a 12 secondi dal termine, Piazza accorcia dalla lunetta a 9 dalla fine: coach Aniello chiama timeout (81-83).
Suppi potrebbe chiuderla a cronometro fermo ma fa 0/2, Piazza avrebbe la possibilità di pareggiarla ma il ferro gli nega la gioia del secondo supplementare: al quarantacinquesimo, il risultato finale è di 81-83.

Logimatic Group Ozzano – LUX Chieti 81-83 (17-18, 20-19, 20-18, 20-22, 4-6)
Logimatic Group Ozzano: Riccardo Cortese 15 (4/12, 1/6), Nicola Bastone 13 (5/9, 0/1), Costantino Bechi 12 (5/8, 0/4), Alessandro Piazza 11 (0/2, 3/10), Keller cedric Ly-lee 10 (2/4, 0/0), Giulio Martini 10 (5/8, 0/0), Carlo Balducci 6 (1/4, 1/3), Gianni Mancini 4 (2/5, 0/0), Federico Terzi 0 (0/0, 0/0), Joel Myers 0 (0/0, 0/0), Mattia Pavani NE, Alessandro Zanasi NE
Tiri liberi: 18 / 18 – Rimbalzi: 37 11 + 26 (Riccardo Cortese 8) – Assist: 17 (Costantino Bechi 5)
LUX Chieti: Edoardo Tiberti 21 (7/9, 0/1), Alessandro Paesano 18 (4/8, 3/4), Leonardo Ciribeni 14 (2/4, 1/4), Roberto Maggio 9 (0/1, 2/5), Juan Rodriguez Suppi 9 (4/6, 0/5), Enzo Damian Cena 4 (0/1, 1/8), Gabriele Berra 3 (0/3, 1/3), Maurizio Del Testa 3 (0/2, 1/4), Thomas Reale 2 (1/1, 0/0), Andrea Leonetti NE
Tiri liberi: 20 / 26 – Rimbalzi: 39 11 + 28 (Edoardo Tiberti 15) – Assist: 17 (Enzo Damian Cena 5).
Federico Ionata – Addetto Stampa Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Con Fabriano servirà un grande cuore

Con Fabriano servirà un grande cuore

Manca ormai poco all'attesa sfida con Fabriano. Coach Aniello analizza il momento in casa Chieti. Come si è allenata la squadra in settimana? Purtroppo abbiamo avuto problemi che non ci hanno fatto allenare in maniera lineare, ma faremo di tutto per arrivare al meglio...

Lux all’esame Fabriano

Lux all’esame Fabriano

Dopo il ko interno con Bisceglie (64-66), la Lux avrà la possibilità di riscattarsi sull’ostico parquet del PalaChemiba: l’avversario di giornata è la Janus Fabriano. I marcheggiani, guidati dal subentrante Niccolai, posseggono al momento 30 punti in classifica,...

Bisceglie viola il PalaTricalle

Bisceglie viola il PalaTricalle

Una volitiva Bisceglie ha la meglio sulla Lux (64-66). Ai biancorossi non bastano i 19 e 10 rimbalzi di Lips, Chiti con 14 punti è il top scorer dei pugliesi.  La gara parte con ritmi indiavolati: a Ciribeni rispondono Dip e Cepic e così, dopo un minuto di gara, il...

Le vittorie in questo momento della stagione valgono doppio

Le vittorie in questo momento della stagione valgono doppio

Tutto è ormai pronto per la sfida con Bisceglie. Coach Aniello analizza il momento in casa Lux. Dopo una prestazione di carattere, arriva la bella vittoria esterna su Padova: un suo giudizio sulla partita? Credo abbiamo disputato una buona partita. Siamo riusciti ad...