Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA LUX CHIETI BASKET

Sfida all’ostica Cento

Gen 18, 2022 | Campionato

Sfida all’ostica Cento

Altro giro, altra corsa: il tour de force che i biancorossi devono affrontare prosegue con la sfida alla coriacea Cento.

I centesi, guidati dal confermato coach Mecacci, possiedono un ottimo roster, composto da giocatori esperti della categoria e giovani di ottima fattura.

La cabina di regia è affidata ai veterani Moreno, confermato dopo lo scorso campionato (7,39 ppg), visto in Abruzzo con la canotta di Roseto (stagioni 14/15 e 15/16) e l’ex Verona Tomassini (11,15 ppg).

Lo spot di guardia è occupato da James, ex Mantova (17,47 ppg), dall’esperto e confermato Gasparin (7,57 ppg) e dal giovane Re.

Le ali dei centesi sono Barnes, interessantissimo profilo ex Mons Hainaut (A1 belga, 11,4 ppg), dotato di grande QI cestistico, atletismo e con ottime percentuali da oltre l’arco (circa il 40% in carriera), il giovane di belle speranze Dellosto (l’anno scorso a Ferrara 2,75 ppg), dall’esperto capitan Ranuzzi (6,35 ppg) e dal giovane Gustamacchia.

Sotto le plance troviamo invece i centimetri di Zilli (8,5 ppg nella passata stagione ad Orzinuovi) e del giovane Berti, confermato dopo lo scorso campionato (3,78 ppg).

Il quintetto tipo dei biancorossi prevede Tomassini, James, Ranuzzi, Barnes, Zilli.

La compagine guidata da coach Mecacci alterna molto bene la difesa a zona a quella ad uomo, possiede temibili tiratori da oltre l’arco (Ranuzzi, Gasparin, Tomassini, James) e ha un importante fisicità nel pitturato.

I biancorossi, per avere la meglio, dovranno disputare una gara di grande intensità, coprendo bene sia il perimetro che il tiro dalla lunga distanza.

Con il cuore ed il duro lavoro, ogni traguardo può essere raggiunto.

Federico Ionata – Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

La Lux si congeda con un KO al PalaLido

La Lux si congeda con un KO al PalaLido

Nell’ultima gara di stagione, una Lux incerottata e dalle rotazioni corte torna da Milano con zero punti nel proprio bottino. Per i padroni di casa il miglior marcatore è Montano (17 punti), per i teatini c’è da segnalare la prova di Sims (22 punti). La gara parte con...

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Raggiunto dai nostri microfoni dopo il turno di sosta, l’assistant coach Di Paolo inquadra il momento in casa Lux in vista dell’importante sfida casalinga contro San Severo. Come si è allenata la squadra in questa settimana di pausa forzata dall'attività agonistica?...

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

La rimonta della Lux si spegne sul più bello: al Palasport città di Frosinone è Roma a trionfare (74-66). Il migliore dei biancorossi, per spirito di sacrificio e vena offensiva, è Amici (21 punti), per i padroni di casa una prestazione monstre di Maglietti (18...

Sfida ai leoni bizantini

Sfida ai leoni bizantini

Archiviato il turno infrasettimanale con il nefasto match contro Forlì, per la Lux è tempo di preparare la prossima difficile sfida: al PalaTricalle Sandro Leombroni infatti andrà in scena l’importantissimo match contro l’Orasì Ravenna. La compagine guidata da coach...

Vogliamo onorare il campionato

Vogliamo onorare il campionato

In preparazione all’ultima sfida stagionale contro l’Urania Milano, ascoltiamo le dichiarazioni dell’assistant coach Di Paolo. Altra prestazione con tante defezioni, altra grandissima prova da parte dei ragazzi! Sì, altra grande prestazione. I ragazzi hanno dimostrato...

Verso l’ultimo atto!

Verso l’ultimo atto!

Dopo aver raggiunto la matematica salvezza, gli uomini di coach Calvani concluderanno il campionato nello storico PalaLido contro l’Urania Milano. La compagine meneghina, guidata dal confermato coach Villa e anch’essa salva anzitempo, occupa al momento la decima...

Il cuore della Lux è grande ma è Piacenza a spuntarla!

Il cuore della Lux è grande ma è Piacenza a spuntarla!

Nonostante le grandi assenza in casa Chieti, al PalaTricalle è partita vera: Piacenza ha la meglio dopo una vera e propria battaglia cestistica. Il migliore in campo per i teatini è un sontuoso Dincic (24 punti), per gli ospiti c’è da segnalare l’ottima prova di...