Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

TOP SECRET FERRARA – LUX CHIETI 1974 86-68

Apr 18, 2021 | Comunicati stampa

TOP SECRET FERRARA – LUX CHIETI 1974 86-68

Dopo una buona partenza, la Lux Chieti va sotto e non riesce più a rimontare. Sul parquet del MF Palace vincono i padroni di casa della Top Secret Ferrara.

Parte meglio la Lux Chieti sul campo ostico di Ferrara. Matteo Graziani realizza 7 punti in apertura di quarto che permettono ai biancorossi di scappare subito avanti. 

Chieti gira bene, e raggiunge il massimo vantaggio di 9 punti. Ferrara però torna in partita con Fantoni che scalda subito la mano. Coach Maffezzoli ruota molto il quintetto in campo. Hasbrouck prima pareggia i conti e poi porta avanti i padroni di casa. Francesco Ihedioha é abile sulla prima sirena di giornata a pareggiare i conti in campo con un tap-in che vale il 22-22. 

La Top Secret, questa volta parte con il piede giusto e si riporta avanti a distanza di sicurezza. Chieti adesso non riesce più a trovare la via del canestro, soprattutto dalla lunga distanza. I ritmi si abbassano con le squadre che commettono diversi errori in campo. Maffezzoli ridisegna il quintetto in campo inserendo Mitt che va subito ad inchiodare a canestro su assist di Sodero. Ferrara trova la via del canestro anche dalla linea dei 6,75. Triple che permettono ai padroni di casa di arrivare sul massimo vantaggio +12. Williams riesce a realizzare dalla lunga distanza sul finale di quarto, mentre Graziani ancora una volta sulla sirena trova la via del canestro mandando Chieti al riposo lontano di 10 distanze. 

Una tripla di Sodero nel terzo periodo permette a Chieti di tornare sul -5. Sorokas porta a 3 le distanze tra le squadre in campo, ma Pacher risponde dalla linea lontana. Chieti non molla e con il gioco da 3 punti di Meluzzi si riporta a -6. Zampini non ci sta e ridà fiato a Ferrara chiudendo il terzo quarto sul +9 annullando gli sforzi dei biancorossi del terzo quarto. 

Nel quarto quarto Chieti non trova più le forze per contrastare i padroni di casa e Ferrara ne approfitta allungando fino al +17.  Pacher è scatenato sotto entrambi i canestri. Ihedioda e Graziani dalla loro, cercano di riportare momentaneamente la Lux in partita. Hasbrouck però è in giornata e in transizione riporta ancora a 17 punti di distanza. Un super Pacher converte un tiro di Baldassarre mandando i suoi sul +20 e mettendo il punto sul match di oggi. Adesso entrambi i coach ruotano molto permettendo di accumulare minuti anche a chi ha visto meno il parquet durante l’anno. 

L’ultima azione è di marca teatina con Piazza che serve un assist al bacio a Mitt che inchioda a due mani andandosi a guadagnare di diritto un posto nella top 10 giocate del girone rosso. Non c’è più tempo, sul parquet del MF Palace finisce 86-68 per la Top Secret. 

https://netcasting3.webpont.com/?ita2_b_137

Ultimi ARTICOLI

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una Mokambo tutto cuore sbanca Chiusi e ribalta la differenza canestri. I teatini possono vantare ben 5 uomini in doppia cifra (10 punti per Mastellari e Bartoli, 12 per Serpilli, 13 per capitan Ancellotti e 18 per Jackson), ai padroni di casa non basta un super Utomi...

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Tutto è ormai pronto per l’importantissimo match contro Chiusi. Insieme a coach Rajola, abbiamo analizzato i nostri prossimi avversari. Altra domenica, altra trasferta, altro match di vitale importanza. Cosa si aspetta dal match contro Chiusi? Purtroppo non siamo...

A Chiusi per un match di vitale importanza

A Chiusi per un match di vitale importanza

Dopo il finale amaro di San Severo, per la Mokambo è già tempo di prepararsi per il prossimo delicato impegno esterno: domenica 5 febbrario, alle ore 18:00, si giocherà l’attesissimo match contro la San Giobbe Chiusi. La compagine toscana al momento vanta 14 punti in...

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

I biancorossi, dopo essere stati avanti per larghi tratti del match, tornano a mani vuote dal PalaFalcone e Borsellino. Ai teatini non bastano i 18 punti di Roderick, per i padroni di casa il top scorer è Raivio (18 punti). L’avvio di gara vede una San Severo brava...