Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

Una flebile Lux cade a Forlì

Feb 16, 2022 | Campionato

Una flebile Lux cade a Forlì

Le resistenze di Chieti durano per soli due quarti, al PalaGalassi di Forlì sono i padroni di casa a festeggiare una roboante vittoria: alla sirena finale il pesante risultato è di 91-61.

Il miglior realizzatore dei teatini è Sims (19 punti), per i forlivesi c’è da segnalare la prova di un ottimo Bolpin (21 punti).

I biancorossi, dopo due palle perse, si sbloccano in attacco e difendono forte e, correndo in contropiede, creano un bel gap di vantaggio (2-8 dopo meno di 3 minuti di gioco). Forlì esce bene dal timeout e in un amen, grazie a due giochi da 3 punti di Bruttini e Rush e nonostante la schiacciata di Amici, ritrova la parità sul 10-10 a 05:44 dal termine del primo quarto.

Continua il momento di rottura di Chieti in fase offensiva e, con la transizione di Rush, Forlì si porta avanti attaccando nei primi secondi del proprio possesso, con coach Maffezzoli che chiama timeout a 04:32 dal primo mini intervallo. Forlì giganteggia a rimbalzo offensivo e, grazie ai tanti canestri da sotto, prova a scappare, con Chieti che risponde come può: al decimo il risultato è di 22-19.

La Lux riparte con io piedi pigiato sull’acceleratore e, con Tsetserukou si porta sul +2 (22-24) a poco più di 1 minuto da avvio di quarto. In fase offensiva però la Lux si blocca e Forlì, squadra esperta e talentuosa ne approfitta, costruendosi il proprio massimo vantaggio (32-26 a 04:33 da fine periodo). Chieti continua a tirare con bassissime percentuali anche a cronometro fermo e, nonostante la sola tripla di Amici, i forlivesi toccano la doppia cifra di vantaggio, costringendo coach Maffezzoli ad un nuovo minuto di sospensione (39-29 a 2 minuti dalla pausa lunga). La Lux continua a cincischiare in attacco e a non trovare una soluzione difensiva su Giachetti che giganteggia in attacco: al ventesimo il risultato è di 43-33. I biancorossi disputano un discreto basket ma le tante palle perse (10) e i tanti rimbalzi offensivi concessi (10) spiegano il gap presente all’intervallo tra le due squadre.

Chieti si sblocca in attacco ma in difesa non riesce proprio a trovare il bandolo della matassa, con Forlì che continua a giganteggiare a rimbalzo e Bolpin che imperversa da oltre l’arco: Maffezzoli chiama timeout a 06:15 dall’ultimo mini intervallo (56-41). Forlì tocca anche le 18 lunghezze di vantaggio ma Chieti con Sims, Amici e Jackson prova a rifarsi sotto, con Dell’Agnello che chiama timeout a 04:10 da fine quarto (61-47). Chieti stringe finalmente le maglie in difesa e, migliorando le proprie percentuali in attacco, si riporta sul -11 al trentesimo (65-54).

Le percentuali dal campo della Lux calano drasticamente e Forlì continua ad avere grande confidenza col canestro: dopo meno di 3 minuti il punteggio è di 77-59. Chieti crolla senza diritto di replica dal punto di vista fisico e mentale: a 04:54, sul timeout di coach Maffezzoli il tabellone recita un impietoso 86-59. Gli ultimi minuti sono pura accademia, Chieti può gioire solo per la prima realizzazione di Coccoaretto: al quarantesimo, il risultato è di 91-61

Si ringrazia Massimo Nazario per la foto a corredo dell’articolo. 

Pallacanestro Forlì 2.015 – Lux Chieti Basket 1974 91-61 (22-19; 43-33;;65-54)

Pallacanestro Forlì 2.015 91: Benvenuti 4, Giachetti 12, Bruttini 5, Natali 4, Rush 18, Bolpin 21, Palumbo 12, Pullazi 15, Ndour 0, Serra 0, Zambianchi 0. 

Lux Chieti Basket 1974 61: Amici 14, Jackson 4, Sims 19, Graziani 6, Bartoli 0, Dincic 0, Meluzzi 9, Klacar 2, Cocciaretto 2, Tsetserukou 5. 

Federico Ionata – Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974 

Ultimi ARTICOLI

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Il centro russo di formazione italiana di 208 cm per 110 kg proviene da Cantù (0,8 ppg e 1,5 rpg). Il giovane 2001 prodotto del settore giovanile di Cantù (PGC) arriva in Italia nel 2017 e si è subito messo in mostra nella Next Gen Cup. Nella stagione 2020-2021, il...

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Raggiunto dai nostri microfoni dopo il turno di sosta, l’assistant coach Di Paolo inquadra il momento in casa Lux in vista dell’importante sfida casalinga contro San Severo. Come si è allenata la squadra in questa settimana di pausa forzata dall'attività agonistica?...

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

La rimonta della Lux si spegne sul più bello: al Palasport città di Frosinone è Roma a trionfare (74-66). Il migliore dei biancorossi, per spirito di sacrificio e vena offensiva, è Amici (21 punti), per i padroni di casa una prestazione monstre di Maglietti (18...

Sfida ai leoni bizantini

Sfida ai leoni bizantini

Archiviato il turno infrasettimanale con il nefasto match contro Forlì, per la Lux è tempo di preparare la prossima difficile sfida: al PalaTricalle Sandro Leombroni infatti andrà in scena l’importantissimo match contro l’Orasì Ravenna. La compagine guidata da coach...

L’unione fa la forza

L’unione fa la forza

L’amministratore unico Massimo Di Clemente fa il punto della situazione in casa Mokambo, andando ad analizzare l’impegno e la grande coesione del gruppo dirigenziale biancorosso al terzo campionato di A2 consecutivo, il mercato ed il roster teatino. Anche quest’anno,...

Caffè Mokambo nuovo Main Sponsor

Caffè Mokambo nuovo Main Sponsor

Questa è solo la prima tappa di un lungo percorso da compiere insieme! Venerdì 29 Luglio, in Via Leone XIII, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del nuovo main sponsor teatino: Caffè Mokambo. Essa è visibile in versione integrale sulla nostra pagina...