Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

Una stoica Chieti cade al PalaConad

Apr 20, 2022 | Campionato

Una stoica Chieti cade al PalaConad

Una Lux falcidiata dalle assenze (Jackson, Meluzzi e Klacar) resiste più che può contro una Trapani ancora in corsa per i playoff: al PalaConad il risultato finale è di 99-85.

Il miglior marcatore dei padroni di casa è Taflaj (23 punti), per i teatini c’è da segnalare l’ottima prestazione di Amici (25 punti e 9 assist).

Dopo un avvio caratterizzato da un botta e risposta tra le due squadre, Chieti dimostra di essere scesa in Sicilia con velleità di vittoria, attaccando brillantemente con i pick’n roll: dopo poco più di 3 minuti di gioco, coach Parente chiede il minuto di sospensione (7-13).
Tomasini fa 2/2 a cronometro fermo ma la bombe di Bartoli concedono a Chieti il vantaggio in doppia cifra al giro di boa del primo periodo (9-19).
Trapani ora è più aggressiva in fase difensiva e, con tiri dalla media e tanta corsa, i padroni di casa costringono coach Calvani al timeout a 03:21 da fine primo quarto (17-21).
I granata siciliani possono vantare ora dell’appoggio di un Taflaj in grandissimo spolvero, ma un Bartoli in formato super permette ai biancorossi di concludere in vantaggio la prima frazione (27-29).

L’avvio di secondo periodo è di chiara marca siciliana, con i padroni di casa che in un amen piazzano un parziale di 5-0 (32-29).
La Lux non resta a guardare e, grazie alla bomba di Amici e all’1/2 dalla lunetta di Tsetserukou, si riporta nuovamente in vantaggio dopo meno di 3 minuti dalla ripresa del gioco (32-33).
Chieti, nonostante faccia la voce grossa a rimbalzo, sbaglia qualche libero di troppo e Trapani, migliorando le proprie percentuali da oltre l’arco, si porta a +5 dopo un tecnico fischiato ad Amici (49-44 a 01:50 da fine periodo).
Romeo e Massone provano a far scappare i padroni di casa ma Tsetserukou e Dincic rendono il passivo meno pesante: al ventesimo, il punteggio è di 54-48.

L’avvio di terza frazione vede entrambi gli attacchi con le polveri bagnate e, dopo 3 minuti di gioco, il parziale è di 57-49.
Chieti, grazie ad un’ottima prestazione di Bartoli e alla tripla di Amici si riporta a contatto al giro di boa della terza frazione (60-58).
Chieti peggiora le sue percentuali dal campo e Trapani, avendo diverse possibilità di correre in contropiede, si costruisce un parziale di 9-0, con coach Calvani che chiama timeout a 02:21 dall’ultimo mini intervallo (69-58).
Graziani realizza dalla lunetta ma un super Taflaj e Childs fanno attestare il punteggio sul 77-60 al trentesimo.

Trapani prova a prendere il largo ma Chieti lotta come può con le forze che ha a disposizione: al giro di boa dell’ultimo periodo il parziale è di 91-74. I biancorossi giocano una partita di grande cuore, riuscendo persino a rosicchiare qualche punto: alla sirena finale il risultato è di 99-85.

2B CONTROL TRAPANI – LUX CHIETI BASKET 1974 99-85 (27-29; 54-48, 77-60)

2B CONTROL TRAPANI 99: Childs 13, Mollura 4, Guaiana 2, Tomasini 14, Taflaj 23, Wiggs 11. Minore 0, Biordi 2, Romeo 16, Massone 11, Basciano 3.

LUX CHIETI BASKET 1974 85: Amici 25, Jackson NE, Sims 11, Graziani 2, Bartoli 19, Dincic 14, Meluzzi NE, Cocciaretto 0, Tsetserukou 14, Caggiano 0.

Federico Ionata – Staff Comunicazione Lux Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una solida Mokambo si impone all’Estra Forum

Una Mokambo tutto cuore sbanca Chiusi e ribalta la differenza canestri. I teatini possono vantare ben 5 uomini in doppia cifra (10 punti per Mastellari e Bartoli, 12 per Serpilli, 13 per capitan Ancellotti e 18 per Jackson), ai padroni di casa non basta un super Utomi...

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Ci stiamo preparando per fare del nostro meglio

Tutto è ormai pronto per l’importantissimo match contro Chiusi. Insieme a coach Rajola, abbiamo analizzato i nostri prossimi avversari. Altra domenica, altra trasferta, altro match di vitale importanza. Cosa si aspetta dal match contro Chiusi? Purtroppo non siamo...

A Chiusi per un match di vitale importanza

A Chiusi per un match di vitale importanza

Dopo il finale amaro di San Severo, per la Mokambo è già tempo di prepararsi per il prossimo delicato impegno esterno: domenica 5 febbrario, alle ore 18:00, si giocherà l’attesissimo match contro la San Giobbe Chiusi. La compagine toscana al momento vanta 14 punti in...

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

La Mokambo crolla nel finale, è San Severo a festeggiare

I biancorossi, dopo essere stati avanti per larghi tratti del match, tornano a mani vuote dal PalaFalcone e Borsellino. Ai teatini non bastano i 18 punti di Roderick, per i padroni di casa il top scorer è Raivio (18 punti). L’avvio di gara vede una San Severo brava...