Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

URANIA MILANO – LUX CHIETI 1974 73-70

Apr 24, 2021 | Comunicati stampa

URANIA MILANO – LUX CHIETI 1974 73-70

Una buona Lux Chieti esce sconfitta sul finale di gara dopo aver condotto per lunghi tratti del match la sfida contro Urania Milano sul parquet del Allianz Cloud. 

Parte forte la Lux Chieti guidata dal tandem Sorokas – Williams. Sotto entrambi i canestri gli attacchi producono molto ma sono i biancorossi ad allungare sul +7. Montano scuote i suoi con un canestro dai 6,75. 

Meluzzi manda i suoi alla prima pausa di giornata 20-24. 

La bomba di Sodero apre il secondo quarto per la Lux Chieti. 

L’approccio della Lux è ancora meglio di quello della prima frazione, con un quintetto affamato riesce ad allungare fino al +13. 

Attenta in difesa e precisa in attacco è Chieti a fare la partita. Le sfuriate teatine costringono Milano a far esaurire il bonus con 4:05 da giocare ancora. 

Milano riesce a reagire e grazie a Piunti si riporta sul -8 chiudendo all’intervallo lungo 36-44.

Milano apre subito le danze tornando sul -6 

Due giocate da categoria superiore di Penny è un sottomano di Sodero riportano Chieti sul +10. 

All’improvviso Milano torna sul -5, palla in mano. La rimonta dell’Urania non è più così lontana e sul -3 coach Maffezzoli è costretto a richiamare i suoi in panchina per ridisegnare il quintetto teatino. Chieti torna sul parquet con le indicazioni ben precise del suo coach e in un amen grazie a Ihedioha che realizza 5 punti torna avanti. Raspino a 13 secondi dalla fine con un gioco da 3 punti porta a -1 l’Urania. Momento cruciale della partita con Milano che grazie ad un extra pass pareggia i conti sul 59-59. 

Ihedioha si fa sentire ancora sotto entrambi i ferri e riporta subito avanti la Lux. Si raffreddano le mani di entrambi i quintetti. Milano per la prima volta mette il muso avanti con una tripla Bossi che realizza il primo canestro di giornata. Finalmente si rivede la Lux con una tripla di Sodero che riporta avanti i biancorossi. Adesso le difese concedono molto commettendo spesso errori di lucidità. Williams sulla sirena riporta Chieti sul +4 in un momento più che delicato. Bossi realizza il -1 per i suoi. Chieti spende il bonus con il 4º fallo personale di Meluzzi. Milano torna avanti di una lunghezza con 1:47 da giocare. Un fallo antisportivo fischiato contro Chieti permette ai padroni di casa di tornare sul +3. Bozzetto dalla media riporta sul -1 Chieti rimettendo la gara in perfetto equilibrio. Milano sbaglia due liberi decisivi rimanendo avanti di una sola lunghezza. Adesso Chieti ha la palla della vittoria in mano con Meluzzi che non realizza dopo una buona penetrazione personale. Chieti commette subito fallo e questa volta Milano realizza entrambi i liberi a disposizione. Restano 3 secondi in cui Sorokas non riesce però a realizzare sulla sirena. Va a Milano la prima gara del girone giallo di A2 con la Lux Chieti che nonostante i tanti impegni affrontati nell’ultimo mese tiene testa ad una compagine più fresca che aveva chiuso la stagione regolare già dal 14 aprile. 

Adesso testa alla Scaligera Verona che mercoledì sera sfiderà la Lux Chieti sul parquet del PalaTricalle. 

https://netcasting3.webpont.com/?ita2_2ph_5

Ultimi ARTICOLI

Dobbiamo lavorare sodo e reagire

Dobbiamo lavorare sodo e reagire

In vista dell'ostica trasferta di Udine, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con coach Rajola. Quattro sconfitte negli ultimi 4 turni. Einstein diceva: “La creatività nasce dall’angoscia come il giorno dalla notte oscura. È nella crisi che sorgono l’inventiva, le...

Mokambo al lavoro, arriva la capolista!

Mokambo al lavoro, arriva la capolista!

Dopo il ko esterno contro Ferrara, la Mokambo si prepara a difendere il fortino PalaTricalle contro la corazzata Forlì. La compagine forlivese, al netto di tre vittorie in altrettanti incontri, occupa al momento il primo posto in classifica in coabitazione con Cento...

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Il centro russo di formazione italiana di 208 cm per 110 kg proviene da Cantù (0,8 ppg e 1,5 rpg). Il giovane 2001 prodotto del settore giovanile di Cantù (PGC) arriva in Italia nel 2017 e si è subito messo in mostra nella Next Gen Cup. Nella stagione 2020-2021, il...

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Raggiunto dai nostri microfoni dopo il turno di sosta, l’assistant coach Di Paolo inquadra il momento in casa Lux in vista dell’importante sfida casalinga contro San Severo. Come si è allenata la squadra in questa settimana di pausa forzata dall'attività agonistica?...

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

La rimonta della Lux si spegne sul più bello: al Palasport città di Frosinone è Roma a trionfare (74-66). Il migliore dei biancorossi, per spirito di sacrificio e vena offensiva, è Amici (21 punti), per i padroni di casa una prestazione monstre di Maglietti (18...

Sfida ai leoni bizantini

Sfida ai leoni bizantini

Archiviato il turno infrasettimanale con il nefasto match contro Forlì, per la Lux è tempo di preparare la prossima difficile sfida: al PalaTricalle Sandro Leombroni infatti andrà in scena l’importantissimo match contro l’Orasì Ravenna. La compagine guidata da coach...

Contro il talento serve un cuore enorme

Contro il talento serve un cuore enorme

Nonostante prosegua il momento non brillante in casa Chieti, non è di certo tempo di leccarsi le ferite: domenica si giocherà contro la corazzata Udine. Il talentuosissimo club friulano, guidato dal guru Bonciolli, è una compagine dall’incommensurabile talento. La...

Blackout fatale, Chieti crolla al PalaLeombroni

Blackout fatale, Chieti crolla al PalaLeombroni

Chieti, complice un quarto quarto finito 18-32, incappa nella quarta sconfitta consecutiva. Per Chiusi, i migliori realizzatori sono Bolpin e Medford (22 punti) , ai teatini non bastano i 19 di Jackson. L’avvio di gioco vede una Mokambo molto cinica, capace di far...

Vogliamo vincere, dobbiamo essere continui

Vogliamo vincere, dobbiamo essere continui

Siamo giunti a mercoledì e tutto è ormai pronto per la sfida di questa sera contro Chiusi. Coach Rajola, dopo una breve analisi del ko di domenica, ci introduce al match odierno. Cosa non ha funzionato nel ko interno contro Rimini? Purtroppo nel primo tempo abbiamo...