Lux Chieti official logo - bianco

I COMUNICATI UFFICIALI DELLA CHIETI BASKET 1974

Vogliamo ricreare entusiasmo e far divertire i nostri tifosi!

Ago 11, 2022 | Comunicati stampa

Vogliamo ricreare entusiasmo e far divertire i nostri tifosi!

Massimiliano Del Conte, direttore sportivo della Caffè Mokambo Chieti Basket 1974, analizza la situazione in casa teatina poco prima del raduno dei biancorossi.

Nuovo anno, nuovi stimoli: che cosa ti aspetti da questa stagione che sta per iniziare?

Ogni anno si vogliono migliorare i risultati di quanto si è fatto nella stagione precedente, non solo a livello sportivo ma anche per quanto riguarda le presenze al palazzetto.  Vogliamo ricreare entusiasmo e far divertire i nostri tifosi. Abbiamo allestito un roster tenendo conto anche dell’appartenenza al territorio, quindi sicuramente mi aspetto che tutto proceda per il meglio, migliorando magari anche la classifica dello scorso anno.  Spero che questa squadra faccia divertire i nostri supporters, i quali spero ci siano ancora più vicini, tenendo anche in considerazione i prezzi popolari degli abbonamenti: vorrei vedere il palazzetto pieno. 

Un tuo giudizio sul nostro roster e sul campionato che ci apprestiamo a vivere?

La formula del campionato è abbastanza impegnativa, ci saranno quattro retrocessioni perché da 28 squadre si passerà a 24.  Il roster che abbiamo cercato di mettere a punto è un mix tra esperienza e gioventù talentuosa.  Mi aspetto un Jackson che faccia da faro del nostro gioco di squadra e che Ancellotti si confermi sugli stessi importanti livelli di quando era a Chieti.  I nostri giovani sono inoltre davvero molto interessanti e potranno darci una mano.  Il campionato è sicuramente impegnativo, ci sono squadre molto importanti e attrezzate come le romagnole, Fortitudo e Udine: ci aspetta una competizione difficile ma avvincente. 

Quale pensi sarà l’arma in più della Mokambo in questo campionato?

L’arma in più è il nostro coach Rajola che, dopo quattro anni da capitano della BLS, torna a Chieti da allenatore. È una persona che ha sempre fatto bene, che ci dá tanto in termini di grinta, di voglia e di appartenenza. Abbiamo bisogno che si crei appartenenza a questi colori attraverso il pubblico che speriamo torni a gremire le gradinate del PalaLeombroni.  Per quanto riguarda la squadra, le armi in più credo siano Jackson e Ancellotti, senza sottovalutare giovani di belle speranze come Mastellari e Serpilli, che sicuramente potranno dire la loro. Non dimenticherei nemmeno Bartoli, che ha disputato una super esperienza con l’under 23 in Canada, dove ha ben figurato. Credo che il ragazzo sia in un percorso di crescita importante e penso che sarà lui il metronomo di questa stagione. 

Federico Ionata – Staff Comunicazione Caffè Mokambo Chieti Basket 1974

Ultimi ARTICOLI

Dobbiamo lavorare sodo e reagire

Dobbiamo lavorare sodo e reagire

In vista dell'ostica trasferta di Udine, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con coach Rajola. Quattro sconfitte negli ultimi 4 turni. Einstein diceva: “La creatività nasce dall’angoscia come il giorno dalla notte oscura. È nella crisi che sorgono l’inventiva, le...

Mokambo al lavoro, arriva la capolista!

Mokambo al lavoro, arriva la capolista!

Dopo il ko esterno contro Ferrara, la Mokambo si prepara a difendere il fortino PalaTricalle contro la corazzata Forlì. La compagine forlivese, al netto di tre vittorie in altrettanti incontri, occupa al momento il primo posto in classifica in coabitazione con Cento...

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Ilia Boev è un nuovo giocatore della Chieti Basket

Il centro russo di formazione italiana di 208 cm per 110 kg proviene da Cantù (0,8 ppg e 1,5 rpg). Il giovane 2001 prodotto del settore giovanile di Cantù (PGC) arriva in Italia nel 2017 e si è subito messo in mostra nella Next Gen Cup. Nella stagione 2020-2021, il...

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Solo vincendo possiamo allontanarci dalla zona playout

Raggiunto dai nostri microfoni dopo il turno di sosta, l’assistant coach Di Paolo inquadra il momento in casa Lux in vista dell’importante sfida casalinga contro San Severo. Come si è allenata la squadra in questa settimana di pausa forzata dall'attività agonistica?...

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

Lux, sconfitta sanguinosa a Roma

La rimonta della Lux si spegne sul più bello: al Palasport città di Frosinone è Roma a trionfare (74-66). Il migliore dei biancorossi, per spirito di sacrificio e vena offensiva, è Amici (21 punti), per i padroni di casa una prestazione monstre di Maglietti (18...

Sfida ai leoni bizantini

Sfida ai leoni bizantini

Archiviato il turno infrasettimanale con il nefasto match contro Forlì, per la Lux è tempo di preparare la prossima difficile sfida: al PalaTricalle Sandro Leombroni infatti andrà in scena l’importantissimo match contro l’Orasì Ravenna. La compagine guidata da coach...

Contro il talento serve un cuore enorme

Contro il talento serve un cuore enorme

Nonostante prosegua il momento non brillante in casa Chieti, non è di certo tempo di leccarsi le ferite: domenica si giocherà contro la corazzata Udine. Il talentuosissimo club friulano, guidato dal guru Bonciolli, è una compagine dall’incommensurabile talento. La...

Blackout fatale, Chieti crolla al PalaLeombroni

Blackout fatale, Chieti crolla al PalaLeombroni

Chieti, complice un quarto quarto finito 18-32, incappa nella quarta sconfitta consecutiva. Per Chiusi, i migliori realizzatori sono Bolpin e Medford (22 punti) , ai teatini non bastano i 19 di Jackson. L’avvio di gioco vede una Mokambo molto cinica, capace di far...

Vogliamo vincere, dobbiamo essere continui

Vogliamo vincere, dobbiamo essere continui

Siamo giunti a mercoledì e tutto è ormai pronto per la sfida di questa sera contro Chiusi. Coach Rajola, dopo una breve analisi del ko di domenica, ci introduce al match odierno. Cosa non ha funzionato nel ko interno contro Rimini? Purtroppo nel primo tempo abbiamo...